Rissa in centro a Lamezia: identificati otto giovani

VIDEO DI UN PASSANTE

Una violenta rissa provocata da futili motivi (una spallata o uno sguardo di troppo), è avvenuta nei giorni scorsi, nel centro di Lamezia Terme.

L’intervento di Polizia di Stato e Carabinieri, che immediatamente hanno raggiunto piazza Mercato Vecchio, è servito a poco, in quanto la violenta lite era già terminata.

Poco prima, però, una piccolo litigio tra due ragazzi poco più che 18enni si è trasformata in una vera e propria rissa con l’intervento dei rispettivi compagni. Calci, pugni, spintoni.

In tutto sono otto i ragazzi coinvolti, di cui il più grave ha riportato 25 giorni di prognosi, che hanno continuato per alcuni minuti a picchiarsi sotto gli occhi di tanti passanti increduli. La colluttazione, così, viene filmata da un passante. Un video che in poco tempo diventa virale.

Dopo giorni di indagini, svolte attraverso l’analisi dei sistemi di videosorveglianza dell’area cittadina e la testimonianza di alcune persone, con la collaborazione da personale del Commissariato di P.S. e della Compagnia Carabinieri di Lamezia Terme, sono stati tutti identificati i partecipanti alla violenta zuffa.

Si tratta di otto giovanissimi, tutti lametini, di cui tre maggiorenni e 5 minorenni fra i 16 ed i 18 anni.  A seguito delle risultanze delle attività svolte dalle forze dell’ordine sono stati deferiti per rissa aggravata alla Procura della Repubblica di Lamezia Terme ed a quella presso il Tribunale dei Minori di Catanzaro.