Regionali: Pd, circoli convocano assemblea a Catanzaro

“Il Pd della Calabria deve poter dire la sua sull’attuale esperienza di governo regionale”. E’ quanto scrivono una sessantina di circoli del Pd, che hanno convocato per venerdì prossimo a Catanzaro l’assemblea regionale dei circoli e degli amministratori locali del partito. In una nota, diffusa dalla federazione provinciale del Pd di Cosenza, i circoli sostengono che “non può essere impedito agli iscritti e elettori di essere protagonisti delle scelte a cui è chiamato il centrosinistra in vista delle elezioni regionali. Il commissariamento del Pd non può cancellare non solo le regole interne ma ancor di più l’obbligo di ascoltare, coinvolgere e far decidere gli iscritti e le iscritte.

Per questi motivi, come circoli che hanno promosso la raccolta delle firme per la richiesta delle primarie abbiamo deciso di convocare per venerdì 27 settembre, al Teatro comunale di Catanzaro, l’assemblea regionale dei circoli e degli amministratori”. All’assemblea sono invitati il presidente della Regione, Mario Oliverio, i parlamentari e i consiglieri regionali. “L’obiettivo – si legge ancora – è promuovere un confronto che possa registrare partecipazione e condivisione delle scelte che caratterizzano la preparazione della fase elettorale. Ogni scelta calata dall’alto è divisiva e soprattutto non si pone in grado di generare un movimento collettivo capace di aggregare e competitivo”. La convocazione dell’assemblea è firmata dai segretari di circolo Pd di Centrache, Vallefiorita, Satriano, Stalettì, Santa Caterina Ionio, Palermiti, Carlopoli, Cicala, Soveria Mannelli, Girifalco, Soveria Simeri (Catanzaro), Cosenza 1, Amantea, Cetraro, Scalea, Lappano, Casole Bruzio, Oriolo, Acquaformosa, San Giovanni in Fiore, Sant’Agata d’Esaro (Cosenza), Crotone, Cirò Marina, Cirò, Melissa, Strongoli, Cutro, Casabona, San Nicola dell’Alto, Pallagorio, Castelsilano, Belvedere Spinello, Petilia Policastro, Savelli, Mesoraca, San Mauro Marchesato, Isola Capo Rizzuto, Verzino (Crotone), Oppido Mamertina, Locri, Siderno, Stilo, San Giorgio Morgeto, Sbarre-Reggio, Benestare, San Roberto, Santo Stefano d’Aspromonte, Samo, Scilla, San Ferdinando, Varapodio, Casignana, Modena-Reggio (Reggio Calabria), Cessaniti, Ricadi, Parghelia, Rombiolo, Sant’Onofrio, Briatico (Vibo Valentia).

     

Fonte