Quinta Bolgia, revocate le misure cautelari per Gemelli e Mauceri

Il gip del Tribunale di Catanzaro, accogliendo completamente l’istanza dell’avvocato Antonio Larussa, ha revocato completamente le misure cautelari dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria che erano state applicate ai due necrofori Roberto Frank Gemelli e  Felice Sebastiano Mauceri.

Gli stessi erano stati arrestati e  sottoposti alla misura degli arresti domiciliari nel novembre del 2018 nell’ambito dell’Operazione Quinta Bolgia ed accusati di illecita concorrenza aggravata dalle finalità mafiose a favore di una impresa di pompe funebri.

     

Già ad aprile scorso il gip aveva revocato la misura degli arresti domiciliari ed applicato quella dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria ed il 18 aprile 2019, la Sesta Sezione Penale della Suprema Corte di Cassazione aveva annullato con rinvio l’ordinanza del Tribunale del Riesame di Catanzaro. Ora il giudice per le indagini preliminari, ritenendo cessate le esigenze di cautela, ha revocato le misure cautelari nei confronti dei due necrofori.

Fonte