Questionario rifiuti-decoro: il MES illustra risultati a Comune e SieCo

Presenti anche Confcommercio e Cicas

Presso la Sala Giunta del Comune di Catanzaro  incontro tra l’assessore all’Ambiente Domenico Cavallaro, il Comitato “Per la Movida e lo Sviluppo di Catanzaro”, Confcommercio e l’associazione sindacale Cicas.

Per il Comitato MeS erano presenti il Presidente Antonella Aceto, il vice Antonio Nunnari, il segretario Federica Falbo, il tesoriere Susanna Marchetti ed i soci Matteo Tarantino, Gianluca Annunziata, Antonio Alfieri e Daniele Cannatella. A rappresentare Confcommercio Catanzaro, invece, vi erano Pietro Falbo e Raffaele D’ambra, rispettivamente presidente e vicepresidente e il numero due Fipe-Confcommercio Catanzaro. Al confronto hanno partecipato, altresì, l’Assessore alle attività produttive Alessio Sculco, il consigliere comunale Giuseppe Pisano e la ditta Sieco, rappresentata da Gianluca Scarfone.

Un incontro proficuo, voluto fortemente dal neo comitato, per cercare di dare una sferzata alla città. Il Mes, dopo aver illustrato i dati relativi al questionario sulla città, compilato da migliaia di residenti, e non solo, ha voluto far capire il malessere di buona parte della popolazione, insoddisfatta della raccolta dei rifiuti e del decoro urbano. Lo stesso comitato, successivamente ha illustrato una serie di proposte rivolte all’Amministrazione, con il chiaro intento di educare il rimanente 35% della popolazione, che non rispetta la raccolta differenziata, e di migliorare l’immagine di Catanzaro. Il presidente Mes, Antonella Aceto, ha chiesto più controllo sui cittadini per garantire un’adeguata differenziazione e smaltimento dei rifiuti; la creazione di isole ecologiche e di smaltimento rifiuti che possano sostituirsi ai carrellati che occupano la città; l’uso di strumentazione all’avanguardia, come la tessera sanitaria utile a conferire l’immondizia in enormi cassettoni.

Le proposte avanzate, come sottolineato anche dal Comitato “Per la Movida e lo Sviluppo di Catanzaro” riguardano tutto il territorio comunale. L’assessore Cavallaro, in un clima cordiale, dopo aver spiegato le difficoltà economiche di Palazzo de Nobili, ha dato appuntamento al 10 settembre, data del secondo confronto con le associazioni per fare il punto della situazione. La riunione sarà preceduta da un sopralluogo sul territorio che avverrà nei prossimi giorni con i rappresentati delle associazioni.  Quello di lunedì è solo il prologo di altri appuntamenti con le istituzioni che il MeS ha pianificato a partire dal mese di settembre.