Pugnale, droga e soldi in casa: arrestato 36enne

Soverato

Nelle scorse ore, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile e delle Stazioni di Soverato, Guardavalle e S. Caterina sullo Jonio, hanno tratto in arresto un 36enne di Soverato, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. C.A., queste le iniziali dell’uomo, aveva allestito, all’interno della sua abitazione, un vero e proprio punto vendita della droga. Nella circostanza, i militari, nel corso della perquisizione eseguita presso l’abitazione del 36enne, hanno rinvenuto oltre 800 grammi di marijuana, riposta in diversi punti, 1450 euro in banconote di vario taglio, ritenute provento dell’attività delittuosa, oltre a un pugnale orientale della lunghezza di 30 cm. Il soggetto, così, è stato arrestato e tradotto presso la Casa Circondariale di Catanzaro, in attesa dell’udienza di convalida. Il materiale ritrovato, invece, è stato sequestrato. Il G.I.P. del Tribunale di Catanzaro dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Nel medesimo contesto, i Carabinieri della Stazione di Satriano hanno deferito un giovane in stato di libertà. Il 20enne residente nel Comune del Catanzarese, a seguito di perquisizione personale è stato sorpreso con 12 dosi di marijuana. Altri 5 giovani del comprensorio soveratese sono stati invece segnalati alla Prefettura di Catanzaro, poiché trovati in possesso di diverse dosi di sostanza stupefacente per uso personale.