Processo “Drug off” a Catanzaro, al via l’Appello per 38 imputati

Accolto l’appello della Procura contro le assoluzioni sentenziate in primo grado

Saliranno di nuovo sul banco degli imputati 38 persone coinvolte nell’inchiesta “Drug off”, la maxi operazione antidroga condotta nel 2006 dalla Polizia e dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro. E’ stato accolto il ricorso del pm contro le assoluzioni sentenziate dal Tribunale collegiale il 29  settembre 2014. La Corte di appello ha fissato l’udienza per il 6 marzo e gli imputati, assistiti dai legali Eugenio Perrone, Pietro Pitari, Saverio Loiero, Enzo De Caro, Gregorio Viscomi, Lugi Falcone, Salvatore Iannone, Pietro Funaro, Mary Aiello, dovranno difendersi dalle accuse, a vario titolo, di associazione a delinquere finalizzata al traffico di droga, spaccio di sostanze stupefacenti e riciclaggio di auto rubate.

Le indagini. Secondo le ipotesi di accusa il gruppo malavitoso dedito al narcotraffico avrebbe avuto la base operativa nel comprensorio di Botricello, nel capoluogo di regione e nella Presila, ma gli sbocchi di approvvigionamento e smercio della droga, soprattutto di cocaina, risultavano sparsi nell’intera regione ed in particolare a Rosarno e nella Locride, Vibo Valentia, Crotone e arrivavano a coprire le province di Milano, Varese, Lecco, Perugia, ed Agrigento, e la città di Napoli. Le indagini sul riciclaggio d’auto, poi, avevano messo in luce fitti rapporti tra gli esponenti calabresi dell’associazione e soggetti di Secondigliano nel capoluogo partenopeo. A luglio 2006, con “Drug off” furono condotti in carcere, in diverse province d’Italia, 69 degli 80 destinatari dei provvedimenti, mentre altri arresti furono effettuati nei giorni successivi al blitz.

I nomi degli imputati.Antonio Abbruzzese, detto “Tonino” (45 anni, di Catanzaro); Antonio Abbruzzese (42, Cz); Cosimino Abbruzzese, detto “u Tubu” (62, Cz); Guglielmo Abbruzzese (51, Cz); Valentino Battigaglia (69, Cutro); Franco Bianco (49, Marcedusa); Enzo Bubbo (50, Petrona’); Giovanni Canino (48, Cerva); Raffaele Cavagniuolo (45, Napoli); Antonio Colosimo (47, Cz, residente Perugia); Enzo Costantino (46, Cz); Domenico De Roberto (45, Ciro’ Marina); Giovanni Ferrara, detto “Giovanni a Pisciazz” (55, Casoria, Na); Gaetano Gualtieri, detto “Nino” (51 Cz); Carlo Litterio (44, Cz); Gioacchino Mangiavillano (51, Palma di Montechiaro); Giovanna Margarita (54, Na); Vincenzo Marrazzo (49, Ciro’ Marina); Gerardo Masciari, detto “Nino” (37, Trani, residente Cz); Giancarlo Migliazzi (42, Sellia Marina, residente Botricello); Luigi Palummo (35, Na, residente Botricello); Giuseppe Paparo (44, Kr, residente Isola Capo Rizzuto); Antonio Passalacqua, detto “Tonino” (44, Kr); Maurizio Passalacqua (49, Cz); Silvano Passalacqua (48, Cz); Irina Nikolaeva Penelska (39, Bulgaria, residente Cz); Valentinov Marinov Petko, detto “Pietro” (42, Bulgaria, residente Cz); Antonio Procopio (38, Cz, residente Pg); Francesco Procopio (49, Cz, residente Pg); Gregorio Procopio (45, Botricello, residente Pg); Gregorio Procopio (55, Botricello); Laura Radzeviciute’ (36, Lituania); Giuseppe Rondinelli (39, Botricello); Antonio Scicchitano (45, Botricello); Francesco Sesto (69, Sambiase, residente Va); Salvatore Spasiano (41, Na); Giovanni Suriano (39, Kr, residente Mi); Francesco Troilo (63, Na, residente ad Arzano).

g. p.

Fonte