Polizia arresta minore per scippo violento ad anziana

Scippata violentemente su un marciapiede di Lamezia Terme.


Traumi al viso, alla testa ed un braccio fratturato. E’ la triste prognosi refertata ad una anziana signora scippata violentemente su un marciapiede di Lamezia Terme.

Il fatto è successo a fine febbraio e da allora la Polizia ha effettuato un certosino lavoro raccogliendo testimonianze dei presenti, scioccati dal fatto, ed elaborando le immagini dalle telecamere di videosorveglianza della zona.

La donna, già in precarie condizioni di salute, stava recandosi dal medico quando una persona arrivata da dietro le aveva strappato la borsa dalle mani con tale violenza da farla cadere rovinosamente a terra dov’era stata soccorsa sanguinante al volto ed alla testa.

Le indagini, dirette dalla procura della repubblica presso il tribunale per i minorenni di Catanzaro – sotto il coordinamento dei magistrati Ruberto e Sessa – hanno consentito di individuare il responsabile.

Si tratta di un sedicenne di etnia rom prelevato in queste ore da una volante nella sua abitazione di San pietro lametino dove gli è stato notificato il provvedimento che lo richiude in una idonea comunità individuata dal Centro di Giustizia Minorile catanzarese.