Politiche sociali Catanzaro, nuova casa per i 30 cani di Gioia Tauro

La Commissione Politiche Sociali di Catanzaro ha finalmente ottenuto l’autorizzazione da parte dell’Asp per il trasferimento dei cani dal canile di Gioia Tauro a quello di San Floro.

La commissione Politiche sociali, presieduta Manuela Costanzo, ha trattato la situazione del trasferimento dei 30 cani di proprietà del Comune di Catanzaro che verranno trasferiti dal canile di Gioia Tauro, gestito da Meutaria (ha avuto una proroga fino al 26 novembre), a quello di San Floro, gestito dalla Catanzaro servizi.

È stato l’amministratore unico della Catanzaro, Vitaliano Marino, alla presenza dei consiglieri comunali componenti della commissione, e dei responsabili delle associazioni “Bios” e “Anima randagia”, a sottolineare di aver ricevuto, da parte delle Asp competenti, tutte le autorizzazioni necessarie al trasferimento degli animali nella struttura di proprietà gestita dalla società in house del Comune.

     

Sottolineando che riunioni del genere alla presenza delle associazioni del capoluogo verranno tenute periodicamente, la commissione ha inoltre ribadito, recependo le proposte della presidente Costanzo e dei consiglieri Bosco, Costa e Gallo, di voler proseguire il percorso congiunto con le associazioni e la Catanzaro servizi per garantire la tutela dei cani e favorirne l’adozione attraverso l’ampliamento degli orari di accesso alla struttura di San Floro.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Fonte