Pioggia entra nei bus, passeggeri con l’ombrello

Lo denuncia il Codacons

La difficile situazione dei trasporti in Calabria è rappresentata da un episodio alquanto singolare, avvenuto qualche giorno fa. E non è l’ultimo, leggendo l’ultimo grido d’allarme lanciato dal Codacons e dal suo vicepresidente nazionale, Francesco Di Lieto.

In Calabria, quando piove, l’ombrello si deve tenere aperto. Anche in autobus. Oramai la pioggia – dichiara Di Lieto – all’interno dei mezzi di trasporto delle Ferrovie della Calabria, è una costante. Siamo costernati per le segnalazioni che riceviamo da parte di pendolari. Abbiamo ricevuto immagini che testimoniano di viaggiatori con gli ombrelli aperti sugli autobus in servizio sulla linea da e per Soveria Mannelli”. Stando alla denuncia dell’associazione al fianco dei consumatori, gli automezzi hanno il tetto bucato, tanto da consentire alla pioggia di invadere il mezzo e bagnare i pendolari seduti. Addirittura, alcuni sono costretti a rimanere in piedi a causa dei sedili inzuppati d’acqua. Di Lieto, infine, annuncia possibili azioni: Abbiamo richiesto a Ferrovie della Calabria spiegazioni sull’accaduto e un immediato intervento. Siamo pronti anche clamorose azioni di protesta. Non si può viaggiare in tali condizioni”.

Sempre riguardo la mobilità, all’interno dell’iniziativa “Connettere l’Italia”, la Regione Calabria e il Ministero Infrastrutture e Trasporti hanno cofinanziato l’acquisto da parte di CoMeTra di 22 nuovi autobus Euro 6 che sostituiranno altrettanti autobus obsoleti Euro 0 ed Euro 1, a immatricolati prima del 1997, quindi inquinanti. I nuovi 22 bus regionali costruiti da Irizar, in Spagna, comodi, efficienti ed ecosostenibili, saranno presentati lunedì 29 ottobre, alle ore 11.00, nello spiazzale antistante la Cittadella regionale.