Pineta piena di rifiuti, ci pensa cittadino francese

Località Bellino

In Italia, specialmente di questi tempi, gli stranieri sono al centro dell’attenzione per questioni che riguardano alcune decisioni del governo che possono piacere o no. Come sempre, non si dovrebbe fare di tutta l’erba un fascio, anche perché esistono brave e cattive persone. Dopo l’avvenimento di Crotone, dove un venditore ambulante ha salvato la vita ad una dottoressa, vittima aggressione da parte di un uomo, l’episodio che andremo a raccontare riguarda Stephane, un cittadino francese che, da qualche tempo, vive a Catanzaro. Stephane, all’insaputa di molti, è salito agli onori della cronaca perché si è reso protagonista di varie azioni positive in favore dell’ambiente. Da solo, in compagnia della sua cagnolina, senza l’aiuto di nessuno, “l’uomo buono“, come viene definito da chi lo conosce bene, ha messo insieme una quantità enorme di rifiuti abbandonati all’interno della sua “casa“, la pineta di località Bellino, raccogliendoli in sacchi di plastica pronti per essere ritirati da chi si occupa della differenziata.

Un Gesto con la G maiuscola che si sussegue giornalmente perchè Stephane (che non intende essere sotto le luci della ribalta) ama l’ambiente. A differenza degli incivili, i quali inquinano spazi verdi, e non solo, senza nessuno scrupolo.