Piemonte, trovato cadavere decapitato: forse è di un pensionato catanzarese

E’ stato trovato in un terreno di Volpiano, in Piemonte, il cadavere di un uomo, che potrebbe essere quello di Luigi Lia, il pensionato catanzarese scomparso lo scorso mese di agosto.

Secondo gli inquirenti, potrebbe appartenere al 63enne che soffriva di alcune forme depressive. Lo stesso, così, si sarebbe impiccato ad un albero di un terreno. La testa, infatti, è stata trovata vicino al corpo, in quanto presumibilmente staccatasi dal corpo putrefatto. Nelle vicinanze è stata recuperata anche una corda che fa pensare a un suicidio. Tuttavia gli esami chiariranno totalmente le cause del decesso e la reale identità della persona.

Ad allertare le forze dell’ordine il proprietario del terreno che ha notato il corpo. Sul posto, così, sono giunti i carabinieri e i vigili del fuoco.

     

Per Lia, oltre alle ricerche di polizia, carabinieri e vigili del fuoco, si era messa in moto anche la macchina del programma Tv “Chi l’ha Visto”?

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Fonte