Petardo nel reggiseno, in manette tifosa del Catanzaro

Per la donna scatterà anche il Daspo

Aveva nascosto un petardo “black tunder” nel reggiseno, sperando di farla franca, ma è stata arrestata da personale della squadra mobile e della Digos di Catania durante una perquisizione avvenuta prima del match tra il Catania e il Catanzaro. Protagonista della vicenda E.P., 37enne, tifosa giallorossa, “controllata” in un punto di raccolta prima della partenza dei mezzi dei sostenitori del Catanzaro diretti allo stadio “Massimino”. La donna, oltre all’arresto, sarà sottoposta anche al provvedimento di Daspo.

Il Questore della città siciliana, Alberto Francini, data la rivalità tra le tifoserie, sin dai giorni scorsi aveva predisposto capillari controlli.