Petardi durante Catanzaro-Fondi, Daspo per minorenne

Petardi allo stadio

L’autore del lancio individuato dalle telecamere di sicurezza Digos

Costa caro ad un minorenne il lancio di tre grossi petardi dalla Curva in occasione dell’incontro di serie C Catanzaro-Fondi, giocato il 3 dicembre 2017 e terminato per la cronaca con la vittoria dei giallorossi per 1-0.

L’attività di indagine avviata dalla Digos della Questura di Catanzaro, tramite l’ausilio delle immagini prodotte dal sistema di video sorveglianza dell’impianto sportivo, consentiva l’identificazione dello spettatore che ha lanciato i petardi.

Il giovane, C.G. minore, conosciuto nell’ambito della tifoseria locale in quanto già resosi responsabile difatti analoghi in occasione di altri incontri calcistici, è stato deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per il reato di cui all’’art.6 bis della Legge 401/89, per aver lanciato e fatto esplodere i petardi in occasione di una manifestazione sportiva.

A seguito di ciò, il Questore della provincia di Catanzaro Amalia Di Ruocco ha adottato nei suoi confronti il provvedimento di divieto a partecipare alle manifestazioni sportive per la durata di cinque anni.