“Offese a Manuela Costanzo atti gravi e preoccupanti”

“Nei giorni scorsi la consigliera comunale Manuela Costanzo ha denunciato a mezzo stampa l’aggressione ai danni di una giovane dottoressa del pronto soccorso dell’Ospedale Pugliese di Catanzaro, invocando più sicurezza per medici e operatori che con turni sfiancanti e carenza di organico si trovano a lavorare in condizioni già complicate.

Lo scrive in una nota, Alessia Bausone, componente Pd.

Non c’è dubbio che ciò rappresentasse una iniziativa lodevole da parte di chi ha  veramente cuore non solo la salute dei cittadini, ma anche dei colleghi e lo affermo con piena cognizione, avendo io stessa assistito allo sfogo della giovane medico, impaurita per l’accaduto.

Nonostante ciò, sui social sono stati postati da più persone tutta una serie di insulti a sfondo sessista e non solo, che nulla hanno a che fare con la legittima critica politica e il dovuto controllo dei cittadini nei confronti dei loro eletti.

Una invasione violenta anche nei confronti della sfera lavorativa, extrapolitica, che non ha avuto precedenti nei pregressi interventi pubblici della consigliera.

Ecco perché mi viene da pensare che Manuela Costanzo con il suo lavoro attento e certosino abbia toccato dei nervi scoperti nell’ultimo periodo occupandosi di questioni dove sono presenti interessi consolidati e incrostazioni di potere.

Che si tratti di odio social, che ci sia dell’altro, sappia la Presidente, consigliera e amica Manuela che non è sola e che troverà sempre da me sempre una valida sponda in queste battaglie politiche in cui il sano trasversalismo a favore dei diritti e del bene delle persone (a fronte dei tanti inciuci sottobanco che si vedono ogni giorno) assurge a valore.

Sono certa che non sarà il fango che le vogliono buttare in faccia a fermare la sua azione e la invito a continuare come e più di prima, con la consapevolezza che contro l’odio social e la violenza ci saranno tutte le energie positive e democratiche della città”.

Fonte