Notte movimentata con lite e aggressione ai Carabinieri

Un arresto nella movida lametina

Sembrava una notte tranquilla, quella tra domenica e lunedì, fino a quando una lite tra alcuni soggetti è scoppiata nel cuore della movida di Lamezia Terme (Catanzaro), nel quartiere Nicastro. Un grave episodio per il quale è stato allertato il 112, immediatamente giunto sul posto con alcune pattuglie. All’arrivo dei Carabinieri, tuttavia, gli animi erano tranquilli, anche se i militari hanno notato un ragazzo in evidente stato di alterazione causato da un abuso di sostanze alcoliche. Lo stesso, senza un apparente motivo, ha iniziato ad inveire, spintonare ed a prendere a calci i Carabinieri i quali, dopo vani tentativi di tranquillizzare il giovane, sono riusciti a farlo salire a bordo dell’auto di servizio per condurlo presso gli uffici e arrestarlo per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Per il ragazzo, B.T, di 29enne, già conosciuto alle forze dell’ordine per precedenti, sono scattati gli arresti domiciliari a seguito dell’udienza di convalida presso il Tribunale di Lamezia Terme.