Munizioni ed esplosivo nascosti: in arresto 54enne

Carabinieri in azione a Cardinale

I Carabinieri della Compagnia di Soverato, unitamente a militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria e unità cinofila di Vibo Valentia hanno effettuato un servizio di rastrellamento nelle aree delle preserre catanzaresi finalizzato alla ricerca di piantagioni di marijuana, armi, munizioni e materiale esplodente.
Presso un’abitazione del Comune di Cardinale i militari hanno rinvenuto materiale esplosivo abilmente occultato all’interno di un vano sottotetto e di un garage. Ne è risultato proprietario il 54enne Santino Costa attualmente sottoposto alla misura di prevenzione avviso orale di P.S.

I Carabinieri hanno rivenuto 2 artifizi pirotecnici di 4^categoria del tipo “colpo scuro”, calibro 80mm, aventi carica esplosiva lorda di 310 gr. cadauno; 2 artifizi pirotecnici di 4^categoria del tipo “da mortaio”, calibro 80mm, aventi carica esplosiva lorda di 500 gr. cadauno; una cartuccia per arma lunga da guerra; un caricatore per pistola calibro 7,65; diverse munizioni per pistola.
Il materiale, in perfetto stato conservazione e funzionante, è stato sequestrato e verrà sottoposto ad accertamenti tecnici, eccezion fatta per l’esplosivo che, previo campionamento, è stato distrutto dagli artificieri del Comando Provinciale di Catanzaro.
Il Costa è stato tratto in arresto, in flagranza di reato, con l’accusa di detenzione illegale di esplosivi, armi comuni da sparo, munizioni da guerra e comuni da sparo, e ristretto temporaneamente presso le camere di sicurezza della Compagnia di Soverato.
Il G.I.P. di turno presso il Tribunale di Catanzaro ha convalidato l’arresto, senza disporre ulteriori misure nei confronti del soggetto.