Mirabello (Pd): si brancola nel buio, basta riunioni romane (VIDEO)

di Carmen Mirarchi – Michelangelo Mirabello, consigliere regionale del Partito Democratico parla di una scissione interna al partito che crea confusione.

“Vorrei parlare del programma che abbiamo come è stato fatto qualche giorno fa”. Il consigliare regionale di riferisce alla cosiddetta “Leopolda calabrese”, l’incontro a Lamezia di qualche giorno fa dove si la classe politica si è confrontata con il mondo del sociale e delle imprese per capire cosa è stato fatto in questi cinque anni e cosa potrebbe essere fatto in una prossima legislatura.”

“Una divisione pericolosa che condanna il partito democratico ad una rilevanza. Abbiamo il tempo di recuperare ed il partito nazionale deve fare passi in avanti per ricostruire l’unità”  afferma. “L’ incontro di Lamezia era un dovere del partito per affrontare una fase preparatoria in vista delle elezioni. Abbiamo avuto l’opportunità di confrontare il lavoro svolto con persone esterne alla politica”.

     

“Sono otto mesi che si discute di Oliverio si ed Oliverio no, ma non mi sono potuto sedere mai al tavolo con il partito per discutere del programma. Quale proposta sarà quella del Pd si calabresi? Non lo sappiamo perché non si affrontano temi ma si fanno guerre di natura personalista” .

Alla domanda di eventuale passo indietro del Pd nazionale Mirabello risponde: “Si brancola ne buio, si annunciano ogni settimana riunioni con una risoluzione immediata che viene posticipata con incontri di piccoli pezzi del Pd a Roma,  autoreferenziali. Sono preoccupato”, conclude il consigliere regionale.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Fonte