Minacce e stalking alla moglie: in arresto 38enne catanzarese

Coinvolto anche il figlio minorenne

Un 38enne catanzarese è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Lido per reiterate condotte di violenza, minaccia e molestia ai danni della propria moglie. Gli atti minatori nei confronti della donna hanno trovato il loro culmine lo scorso 31 dicembre 2018 quando l’uomo, durante l’intera giornata, si è reso protagonista di numerose chiamate, sms e messaggi vocali dal contenuto vessatorio. La serie infinita di chiamate e messaggi, purtroppo, non ha risparmiato neanche il figlio minore, utilizzato come “strumento” di informazione sugli spostamenti e le frequentazioni della madre. Non contento, l’uomo, anche pochi giorni fa, ha continuato a chiamare la stessa donna, minacciandola di morte.

Il Tribunale di Catanzaro così, vista la pericolosità del soggetto ed i suoi gravi comportamenti, ha emesso nei confronti del 38enne, con precedenti per reati contro la persona e in materia di sostanze stupefacenti, un’ordinanza di applicazione di misura cautelare agli arresti domiciliari immediatamente eseguita dai militari dell’Arma.