Lite in famiglia per la custodia dei bambini

Denunciato per aggressione al cognato

Voleva prelevare i nipoti ma, al rifiuto del cognato, ha reagito in malo modo, aggredendo quest’ultimo. Protagonista della vicenda un 43enne di etnia rom, abitante in Catanzaro, denunciato dalla Polizia. L’uomo, infatti, si era recato presso l’abitazione del cognato, a Lamezia Terme, marito di sua sorella, con la pretesa di portare i nipoti dalla madre, da alcuni giorni lontana dalla sua famiglia. Una richiesta che ha trovato il rifiuto del cittadino residente a Lamezia, inflessibile nel lasciare andare via i suoi figli. Lo stesso, così, è stato immediatamente spinto e fatto cadere a terra dall’aggressore, la quale, successivamente, ha anche colpito il fratello di suo cognato con una sedia.

Una lite furibonda ricostruita, grazie all’impianto di video sorveglianza, dal Personale del Commissariato di P.S. di Lamezia Terme che ha denunciato l’autore dell’aggressione alla locale Procura della Repubblica,per il reato di lesioni aggravate. Per il cognato, invece, caduto per terra dopo battuto il capo, ha rimediato lesioni guaribili in 21 giorni.