Lezioni sospese anche giovedì: i social si spaccano

Dibattito aperto su Facebook

La nuova ordinanza di sospensione delle attività didattiche delle scuole  (più tardi specificata come CHIUSURA TOTALE) di ogni ordine e grado della città, disposta dal sindaco Sergio Abramo anche per la giornata di domani giovedì 4 ottobre, ha scatenato la reazione dei cittadini (vedi screenshot in calce all’articolo) . Il maltempo annunciato dalla Protezione civile regionale, col passare delle ore, sta aumentando, provocando, per fortuna, solo qualche disagio specialmente alla circolazione stradale.

E’ bene ricordare che l’incolumità di tutti i cittadini, soprattutto in casi come questi, è fondamentale, come recita l’allerta meteo arancione diramata dalla Protezione civile, che parla di livello di elevata criticità con fenomeni che possono costituire pericolo per le delle persone che si trovano nelle aree a rischio. Tuttavia, sui social network, in particolar modo su Facebook, il dibattito su questo argomento è sempre più arroventato. C’è chi critica il primo cittadino, accusato di prendere decisioni “alla leggera” solo per gli studenti. C’è, invece, chi difende il provvedimento per garantire la sicurezza a tutti. Altri, specialmente i più adulti, ricordano come una volta, anche in condizioni del genere, a scuola si andava lo stesso, magari arrivando in classe zuppi d’acqua.

I giovani, infine, mostrano tutto il loro apprezzamento nei confronti del sindaco Abramo, diventato ormai un idolo a tutti gli effetti. I motivi si possono intuire…