L’editoriale, Regionali: il fattore decisivo sarà Calabria Viva o Viva Catanzaro?

di Danilo Colacino – Calabria Viva o Viva Catanzaro? Due fatti, ai limiti del comprensibile per la verità, stanno agitando il quadro politico locale, da sabato scorso concentrato su un termine usato a mo’ di esclamazione o – al contrario – in funzione aggettivale.

E già, perché se nel centrosinistra pare che Pippo Callipo possa addirittura essere stato influenzato e convinto a scendere in campo per le Regionali da una longa manus renziana (in apparenza fuori da giochi), nel centrodestra, o meglio in parte dello schieramento, l’ala catanzarese non si rassegna a cedere il passo al fronte cosentino.

Strano, però, che un qualunque aspirante governatore – per ora e pare pure dopo solo nei suoi sogni – punti tutto su uno slogan incentrato su una singola città.

     

Chissà, forse il ‘bramoso candidato’ spera che da altre parti abbia le spalle coperte o viceversa teme di essere sconfitto in casa dov’è sempre meno amato. Sarà, però la strategia francamente ci sfugge. Un nostro limite, per carità, che però tentiamo di raccapezzarci raccogliendo e vagliando notizie da dare al momento della definizione dei gruppi ai nastri di partenza. Griglia che determinerà anche l’elenco dei primi sconfitti. 

© Riproduzione riservata.

Fonte