Inseguito per lite, arrestato per cocaina nell’auto

Si tratta di un pregiudicato catanzarese

Un pregiudicato catanzarese, T.A.A., di 55 anni, è stato tratto in dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Catanzaro, coadiuvati da personale della Stazione di Gimigliano.

I militari, allertati a seguito di una segnalata lite all’interno di un esercizio commerciale, si sono messi immediatamente sulle tracce dei possibili responsabili. Avviate le ricerche, l’uomo, dopo essere stato intercettato a bordo del proprio mezzo sottoposto a perquisizione personale e veicolare, ha insospettito gli stessi carabinieri.

Nonostante non siano stati riscontrati elementi utili direttamente riconducibili ad una presunta lite, così, gli uomini dell’Arma hanno rinvenuto in auto, all’interno di un copricapo, un involucro in cellophane contenente circa 11 grammi di cocaina.

L’uomo, arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, su disposizione del Magistrato di Turno, é stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.