Incidente in cantiere: muore cinquantenne a Settingiano

Ennesimo incidente sul lavoro stamani nel Catanzarese. Un uomo di circa 50 anni, Massimo Guzzo, è morto mentre lavorava in una casa privata nel centro di Martelletto, a Settingiano, cintura urbana del capoluogo.

Al momento non si conoscono altri particolari se non che la moglie della vittima, non avendo risposta al telefono, si è precipitata sul cantiere trovando il corpo del marito già da tempo senza vita.

Guzzo lascia anche due figlie. Sul posto Carabinieri e lo Spisal.

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 18.00

Secondo una prima ricostruzione della dinamica, l’uomo stava effettuando dei lavori, per conto di una ditta, in un appartamento sito al piano terra di uno stabile. In piedi su un’impalcatura dell’altezza di circa 2 metri, per cause in corso di verifica, il Guzzo avrebbe perso l’equilibrio cadendo e battendo posteriormente la testa contro una parete interna dell’appartamento.

Al momento del fatto, verosimilmente, l’uomo si trovava da solo.
Intervenuto sul posto personale della Stazione CC di Marcellinara, personale del 118 ed il magistrato di turno che ha constatato lo stato dei luoghi.
La salma, posta sotto sequestro, è stata trasferita presso il policlinico Germaneto per il successivo esame autoptico.