Giovane minaccia di lanciarsi nel vuoto

Momenti di apprensione a Caminia

Poteva essere una tragedia, evitata solo dal grande lavoro dei vigili del fuoco e dei sanitari del 118. Si sono vissute ore di apprensione a Caminia di Stalettì, nel Catanzarese. Un 24enne (nato e residente nella provincia di Teramo), infatti, ha minacciato di lanciarsi nel vuoto da una scogliera, posta in prossimità di un famoso locale di intrattenimento. Gli abitanti della zona, accortisi dalle urla del giovane, hanno immediatamente allertato i soccorsi, giunti in pochi minuti sul posto. I sanitari del Suem 118, così, dopo aver tranquillizzato il giovane hanno accolto la richiesta dello stesso di voler parlare con i vigili del fuoco del distaccamento di Soverato.


Due unità dei VVF, raggiunto il giovane, hanno provveduto a convincere lo stesso a desistere dal suo intento e ad  accompagnarlo, successivamente, in una zona sicura dove ad attenderlo c’era il personale sanitario per il trasporto in ospedale.

Il giovane che minacciava di gettarsi