Genesi, assegnati i domiciliari ad avvocato Saraco

Passa agli arresti domiciliari Francesco Saraco, arrestato nel corso dell’operazione Genesi.

Il gip di Salerno ha concesso i domiciliari all’avvocato del Foro di Catanzaro, accusato di essere parte di un sistema organizzato per corrompere ed orientare alcuni processi, per il quale è finito in manette il giudice e presidente di Sezione della Corte d’Appello di Catanzaro Marco Petrini.

Saraco, secondo quanto ricostruito dall’accusa, avrebbe corrisposto somme di denaro a Petrini allo scopo di ottenere il dissequestro dei beni di famiglia nel corso dell’operazione antimafia Itaca Free Boat.

     

Per garantire al padre Antonio Saraco l’assoluzione nel processo di secondo grado, fu consegnato un assegno di 100mila euro a Mario Santoro, finito anche lui agli arresti.

Redazione Calabria 7 

© Riproduzione riservata.

Fonte