Gdf smaschera pranoterapeuta evasore totale

E’ riuscito in sei anni ad occultare al fisco compensi per ben 700mila euro oltre che evaso l’Iva per circa 150 mila euro. Si è concentrata su un soggetto operante nel settore della pranoterapia l’attenzione delle Fiamme Gialle di Lamezia Terme che nel corso delle attività di controllo economoco-finanziario atte alla repressione degli illeciti in materia fiscale, si sono “imbattuti” nel titolare di una società operante nel settore dei mass media e attivamente impegnato delle pratiche della medicina alternativa, che dal 2010 al 2016, non avrebbe mai adempiuto agli obblighi fiscali e al versamento delle imposte dovute. Più in dettaglio, i finanzieri del Gruppo della Guardia di Finanza della città della Piana, hanno potuto constatare come il professionista abbia regolarmente mancato in tutti gli obblighi di legge, a discapito dei contribuenti corretti del regolare funzionamento dei mercati e della libera e leale concorrenza fra imprenditori e professionisti. L’uomo, a seguito delle verifiche effettuate, è stato segnalato alla competente Procura della Repubblica di Lamezia Terme.