Gallo-Pratico: “Su verde sinergia fra settori per non vanificare impegno Abramo”

“Sulla manutenzione ordinaria del verde pubblico c’è bisogno di un maggiore sforzo sinergico per evitare che si vanifichi il grande impegno messo in atto dal sindaco Abramo, l’unico a cui non si può certo imputare nulla”. Lo hanno affermato la vicepresidente del Consiglio comunale, Roberta Gallo, e il capogruppo di Catanzaro da vivere, Ezio Praticò. “È la gente a chiedere, a gran voce, una maggiore cura nella manutenzione ordinaria del verde pubblico, sulla quale l’assessorato all’ambiente e l’impresa incaricata, stanno disattendendo per il secondo anno di fila la programmazione stilata durante l’anno.

Siamo perfettamente consapevoli di tutti i problemi a cui vanno incontro la ditta e lo stesso assessorato, un misto fra mancanza di personale, estensione del territorio e interventi critici da affrontare in più punti della città, ma allo stesso non possiamo non sottolineare come sia necessario un approccio ben più aggressivo e incisivo da parte dell’assessore Cavallaro: le persone – hanno aggiunto Gallo e Praticò – hanno bisogno che su questa particolare problematica l’amministrazione dia una risposta più efficace e pronta non solo per questioni di decoro, ma anche in termini di igiene urbana e salute pubblica”.

   

La vicepresidente Gallo ha ribadito come abbia più volte ho richiesto “anche in Consiglio comunale, un intervento risolutivo nel quartiere Santa Maria e in altre popolose zone della città che presentano lo stesso tipo di problemi. Tuttavia – ha detto – devo registrare che finora non si è mosso niente e, per questo, ritengo sarebbe essenziale garantire una maggiore sinergia e concertazione fra i diversi settori competenti, non solo quello deputato all’ambiente, ma anche dalla gestione del territorio”. Praticò, dal canto suo, ha evidenziato che “in assenza di riscontri concreti non parteciperò più alle riunioni fra capigruppo e assessore all’ambiente. C’è bisogno di una più ampia presa di coscienza da parte di tutto l’apparato politico-amministrativo: non si può sempre pensare che il sindaco possa caricarsi tutto sulle spalle per risolvere i problemi”.

Redazione Calabria 7

Fonte