Festa in discoteca interrotta e locale abusivo sequestrato

Nocera Terinese

La Guardia di Finanza di Lamezia Terme ha sequestrato una discoteca abusiva all’interno di uno stabilimento balneare.

Nel corso dell’attività ispettiva, intensificata dal Comando Provinciale di Catanzaro nelle località di villeggiature o a maggiore vocazione turistica del territorio, le Fiamme Gialle sono intervenute presso il Lido Lamacchia di Nocera Terinese, sulla costa tirrenica.

Qui un’area di circa 250 metri era stata trasformata in attività di intrattenimento senza le necessarie autorizzazioni, come il certificato di prevenzione rischi incendi e la licenza di agibilità per svolgere le serate danzanti.

Appurata l’assenza dei requisiti di legge i finanzieri hanno interrotto la serata cui in quel momento stavano prendendo parte circa 350 persone sottoponendo il locale a sequestro penale.

Il titolare dello stabilimento, G.M. (classe ’87) di Amantea e l’organizzatore dell’evento F.M. (classe ’85) di Nocera Terinese sono stati deferiti alla Procura della Repubblica di Lamezia Terme per le violazioni rilevate.

L’intervento si inquadra nell’incessante impegno dei militari GDF a tutela e salvaguardia dei cittadini, per la gran parte giovanissimi, residenti e turisti che popolano la riviera catanzarese in questo periodo di ferie estive.

(foto copertina di repertorio)