Falso stilista colpisce ancora, arrestato

Aveva già truffato un uomo a Catanzaro

Raccontava di lavorare a Lugano, per il noto stilista Valentino, ma in realtà era un abile truffatore. I carabinieri, però, lo hanno scoperto e arrestato. Luigi Serino, di 42 anni, originario di Napoli, si era ormai creato il suo giro d’affari ai danni di numerosi anziani, tutti ultrasessantacinquenni, divenute vittime col passare tempo. I malcapitati, ignari di quello che stava per accadere, venivano avvicinati dal truffatore con la classica frase “Sono Luigi…..il figlio del tuo vecchio collega di lavoro”. Lo stesso, per ottenere la fiducia degli anziani, raccontava storie dettagliate, facendosi consegnare somme fino a 1000 euro, nel nome della vecchia amicizia con l’immaginario padre collega di lavoro, in cambio di un pacco.

All’interno della scatola vi erano vari capi di abbigliamento riportanti il marchio dell’importante stilista, consegnati direttamente dal truffatore che riferiva avessero grande valore. Un modus operandi collaudato che ha insospettito i Carabinieri di Lamezia Terme, i quali si sono messi immediatamente sulle tracce del truffatore. I militari, dopo aver messo a confronto le dichiarazioni delle vittime con le immagini dei sistemi di videosorveglianza dell’area cittadina, hanno identificato l’uomo, nei cui confronti è stata eseguita un’ordinanza di custodia cautelare personale emessa dal locale Tribunale su richiesta della locale Procura della Repubblica. Luigi Serino, protagonista di simili truffe a Catanzaro, è stato pertanto tradotto agli arresti domiciliari nel Comune di Soverato.