Droga nascosta in un misuratore di pressione

In manette due coniugi a Lamezia Terme

Avevano nascosto la sostanze stupefacente all’interno di un misuratore per la pressione arteriosa e per questo sono stati arrestati dalla Polizia di Lamezia Terme. Due coniugi, Luigi Iannì e Annunziata Infantino, rispettivamente di 51 e 46 anni, sono finiti in manette poiché, a seguito di un controllo su strada e la successiva perquisizione veicolare e personale, sono stati trovati in possesso di 51,8 grammi di cocaina.

La droga, risultata di ottima qualità agli esami eseguiti dal posto di foto-segnalamento della Polizia Scientifica di Lamezia Terme, era sapientemente conservata in un involucro. Dopo le formalità di rito, gli arrestati sono stati associati presso le Case Circondariali di Catanzaro e Castrovillari (CS), a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.