Dirty Soccer, il commento del procuratore di Catanzaro