Deniz, il velista turco che tornava dagli amici di Catanzaro

Il suo video alla Processione di luglio

Amava il mare di Catanzaro e ne conosceva bene il porto, come dimostra il video che pubblichiamo. Tanto che aveva partecipato alla festa della Madonna a mare di fine luglio.

Aveva anche diversi amici qui con cui nel tempo, e attraverso i social, è rimasto in contatto.

Lui è (preferiamo usare ancora il presente nonostante risulti scomparso ormai da otto giorni) un navigatore solitario di origine turco che da domenica 28 ottobre è scomparso nelle acque di Catanzaro, proprio davanti al Porto dove cercava di entrare con la sua Meridian Chaser.

La barca a vela con cui solcava i mari di tutto il mondo proveniva ha avuto un guasto al motore principale e lui, Deniz Ayhan Kızılinci arrivava dalla Sicilia proprio a Catanzaro Lido dove i suoi amici lo avrebbero potuto aiutare.

Già un anno fa infatti lo skipper, che amava anche dipingere durante le traversate, aveva chiesto assistenza ad alcuni esperti meccanici del porto catanzarese e da qui un’amicizia che si era consolidata.

Quella maledetta domenica  con un mare per lui abbastanza ‘normale’, qualcosa dev’essere andato storto: il motore di riserva che non ce l’ha fatta, la profondità esigua all’ingresso del porto che potrebbe aver causato un guasto al timone, un malore oppure un’altra causa ancora tutta da scoprire.