Corso Mazzini, ruba autoradio e chiavetta Usb: denunciato

Si tratta di un 30enne catanzarese

I Carabinieri del capoluogo hanno denunciato un 30enne catanzarese in stato di libertà per ipotesi reato di furto aggravato. I militari dell’Arma sono riusciti a risalire al giovane dopo che una donna aveva denunciato il furto, ad opera di ignoti, di una radio e di una chiavetta Usb dall’interno della sua autovettura il cui sportello anteriore sinistro era stato danneggiato. Così, grazie ad un’attenta analisi delle registrazioni di alcune videocamere presenti in zona, i Carabinieri hanno individuato il giovane che, nella notte precedente alla denuncia della vittima, si era avvicinato con fare circospetto in direzione del veicolo della donna parcheggiato in una traversa di corso Mazzini. Dopo aver raggiunto il lato guida, lo stesso, sfruttando la copertura offerta da un altro veicolo in sosta, è riuscito a prelevare dall’auto una chiavetta usb ed una radio. Dalle immagini, inoltre, è emerso chiaramente che il ladro si e’ allontanato toccandosi le tasche.

Tutti indizi che hanno portato i militari dell’Arma a casa dell’uomo che, messo alle strette, ha indicato il luogo in cui aveva nascosto il bottino, rinvenuto all’interno di un foro posto su un muro di Piazza Roma. Per il giovane, così, è scattata la denuncia in stato di libertà’ per ipotesi reato di furto aggravato mentre la refurtiva e’ stata sequestrata in attesa della restituzione alla proprietaria.