Corruzione, 6 misure cautelari fra Sardegna, Abruzzo e Calabria

Riguarda tre regioni – Sardegna, Abruzzo e Calabria – una vasta operazione della compagnia dei carabinieri di Ottana impegnati dalle prime luci del giorno nell’esecuzione di misure cautelari nei confronti di sei persone indagate, a vario titolo, per corruzione, falso e turbata libertà del procedimento di scelta del contraente. L’operazione ‘Il Sistema’ interessa le province di Nuoro, Pescara, Catanzaro e Cagliari e coinvolge militari del comando provinciale nuorese e delle compagnie di Lamezia Terme e Pescara, entrati in azione, in particolare, a Ottana, Dorgali, Capoterra e Orosei.

I provvedimenti restrittivi, disposti dal gip di Nuoro su richiesta della procura, sono l’esito di un’indagine che ha rivelato una rete di rapporti corruttivi tra pubblici ufficiali ed esponenti di alcune imprese. I dettagli saranno illustrati alle 11 in una conferenza stampa convocata a Nuoro, nella caserma del comando provinciale dei carabinieri.

     

Redazione Calabria 7

Fonte