Convitto ‘Galluppi’: ripartono tutte le attività

Da lunedì 8 ottobre

Partiranno lunedì 8 ottobre le attività convittuali e semiconvittuali del Convitto nazionale “P. Galluppi” di Catanzaro. Lo ha deciso il Consiglio di Amministrazione dello stesso istituto, presieduto dal neo dirigente scolastico, Teresa Agosto. Nell’attività è compreso anche il servizio mensa, ancora non avviato fino a questo momento a causa della rottura improvvisa di un tubo della conduzione d’acqua, collocato nel deposito dei generi alimentari, avvenuta lo scorso 11 settembre, che aveva provocato danni ai locali, con conseguente formazione di muffa all’interno degli stessi. Nei giorni scorsi, però,  l’ H. A. C. C. P., dopo l’ultimo controllo, ha dichiarato che il citato locale è nuovamente nelle condizioni ottimali per lo stoccaggio di generi alimentari. A causa della chiusura degli istituti scolastici, ordinata dal Sindaco Sergio Abramo, il servizio che doveva riprendere venerdì è stato posticipato, come scritto poc’anzi, a lunedì 8 ottobre. Inoltre, tutte le famiglie dei convittori e semiconvittori, per non aver usufruito dei servizi, saranno esonerate dal pagamento di una intera mensilità. Una decisione presa dal CdA per venir incontro alle stesse famiglie per le spese sostenute in questo periodo.

Il Dirigente scolastico Teresa Agosto, sul servizio mensa, che potrà partire grazie all’intervento immediato della Provincia, celere a risolvere il problema dei locali, ha tenuto a ringraziare il presidente dell’ Ente Provincia Enzo Bruno, la dirigente del settore Edilizia scolastica, Rosetta Alberto, l’ ingegnere Antonio Leone, responsabile del servizio Gestione e Manutenzione Rete Scolastica dello stesso ente e il dottore Antonio Russo che ha redatto le varie relazioni per conto dell’ H. A. C. C. P. La stessa ha anche rivolto un grazie anche al Consiglio di Amministrazione ed ai genitori, rispettivamente per aver sostenuto ogni azione finalizzata alla risoluzione del problema e per aver compreso le difficoltà nell’ affrontare l’ emergenza.