Controlli nel Catanzarese: multe salate per gli esercizi di ristorazione

Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Compagnia di Girifalco e quelli del  Nucelo Antisofisticazioni e Sanità (N.A.S.) e del Nucleo Ispettorato del Lavoro (N.I.L.) di Catanzaro, hanno dato corso a una serie di controlli in alcuni esercizi di ristorazione, a tutela dei cittadini consumatori e dei lavoratori del settore. All’interno di un Centro Commerciale, in un “fast food”, è stata constatata la presenza di due lavoratori irregolari, verificate carenze igienico sanitarie e la violazione delle norme inerenti la tracciabilitá degli alimenti, con conseguenti sanzioni amministrative per 9700€, cui si è aggiunta una ulteriore sanzione di  2000€ per la sospensione dell’attività, già revocata a seguito di regolarizzazione dei lavoratori. In un pub del centro abitato, i Carabinieri  hanno rilevato l’assenza della prevista tabella riepilogativa degli allergeni, elevando a carico del titolare, la corrispondente sanzione amministrativa di 1400€.  I Carabinieri hanno sottoposto a controllo anche i locali cucina della ditta appaltatrice del servizio mensa per il locale Istituto Comprensivo, dove è stata rilevata la presenza di un lavoratore irregolare, comminando sanzioni amministrative per complessivi 5.000 €. Redazione Calabria 7 © Riproduzione riservata.

Fonte