Consiglio comunale storico: donna presiede seduta

Roberta Gallo ha sostituito il presidente Polimeni

E’ stata una giornata storica la città di Catanzaro. Una donna, la vicepresidente Roberta Gallo (in sostituzione del presidente Marco Polimeni, che ha abbandonato l’aula per motivi personali) ha presieduto per la prima volta il Consiglio comunale cittadino. Il Civico consesso, tenutosi nelle scorse ore, ha dato il via libera alle pratiche del giorno. Tra queste spiccano l’approvazione della proposta illustrata dall’assessore alle attività economiche, Alessio Sculco, relativa all’Istituzione Ztl merci, modifiche e integrazioni al regolamento comunale per l’istituzione di stalli di sosta per il carico e scarico delle merci e le modifiche allo statuto societario ex art. 16, comma 3, d. lgs 175/2016 della società partecipata Amc, avvenuta a seguito della relazione dello stesso assessore Sculco, che ha registrato diciotto voti favorevoli e tre contrari.

Inoltre, è stata illustrata dal consigliere Demetrio Battaglia, firmatario insieme a Manuela Costanzo, la proposta di legge ad iniziativa del Consiglio comunale di Catanzaro, quale assise di capoluogo di provincia,ex art. 39 dello statuto regionale e legge regionale n. 13/1983, recante misure di promozione e di riequilibrio di genere all’interno della legge elettorale regionale.  La seduta è stata aperta da un doveroso e commosso pensiero per le vittime della tragedia di San Pietro Lametino.