Cibo senza etichetta, sequestrati 65 kg di alimenti

Controlli nei mercati di Soverato e Taverna

Controlli mirati dei Carabinieri in alcuni mercati del Catanzarese. A Soverato, i militari della stazione di Davoli, in collaborazione con quelli della locale stazione e del personale del Dipartimento prevenzione dell’ASP di Catanzaro, hanno sequestrato 65 kg tra formaggi, ricotte, salumi, pane, uova, e diverse confezioni di miele, carciofini, zucchine, peperoncini e salsa piccante. Gli alimenti, infatti, venivano venduti privi di qualsiasi etichetta. Sequestrati anche ben 18 kg di buste di plastica senza i marchi e le indicazioni previste dalla legge, in quanto composte da microplastiche, particelle dannose per la salute e l’ambiente.

L’analogo sequestro di circa 20 kg di buste di plastica non biodegradabili, prive dei marchi e delle indicazioni previste dalla legge, è stato effettuato dai militari della stazione Carabinieri forestale di Taverna durante i controlli al mercatino dello stesso comune. In tutto sono state contestate violazioni amministrative alle norme per la tutela agroalimentare e in materia di rifiuti per un importo, in misura ridotta pari a 13.000 euro.