Catanzaro, Triffiletti: “Tasse Soget su cittadini non legittime”

“L’allarme lanciato negli scorsi mesi sul caso Soget è evidentemente caduto a vuoto. La stessa società prosegue in maniera indiscriminata a vessare i cittadini senza avere titolo”.

Lo sostiene il capogruppo del gruppo misto, Antonio Triffiletti. “Un vero e proprio stillicidio quello perpetrato da Soget che sta agendo per la riscossione dei tributi, per conto del Comune, pur essendo scaduto il contratto triennale con l’amministrazione. Nonostante le segnalazioni e le apposite riunioni convocate dalla commissione preposta, ancora oggi il sindaco e il dirigente preposto non hanno preso alcuna posizione rispetto alle attività che Soget sta portando avanti, in regime di prorogatio, nell’attesa venga espletata la nuova procedura per l’affidamento del servizio di riscossione coatta delle somme.

Se quest’ultimo rappresenta un obiettivo prioritario per salvaguardare le casse comunali, d’altra parte è necessario che venga svolto in modo legittimo. Non attraverso atti che si possono reputare nulli e arrecano danni ai cittadini e alla stessa amministrazione. Sorprende, inoltre, che la società abbia messo in atto solo negli ultimi sei mesi – pur essendo stata incaricata con contratto triennale – questa ondata di pignoramenti che sta colpendo da mesi i contribuenti, per ultimi anche interi condomini. Una situazione che potrebbe ritorcersi come un vero e proprio boomerang economico e finanziario contro il Comune. Non si può più perdere altro tempo. Mi auguro che il sindaco e il settore competente assumano delle scelte precise a tutela dei diritti dei cittadini”.

     

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Fonte