Catanzaro, Triffiletti: “Continua stillicidio Soget nei confronti dei cittadini”

“Nonostante le preoccupazioni già espresse a fine giugno scorso, continua lo stillicidio perpetrato da Soget, società che ha in carico la riscossione dei tributi per conto del Comune, nei confronti dei cittadini. Ho ricevuto nuove segnalazioni da parte di contribuenti e la conferma anche da parte delle associazioni dei consumatori che, seppur sia scaduto il contratto triennale con l’amministrazione, anche in questi giorni la società sta colpendo in regime di prorogatio, con un’azione che ritengo illegittima, numerosi utenti catanzaresi”.

Lo sostiene il capogruppo del gruppo misto, Antonio Triffiletti. “Voglio lanciare un nuovo appello al sindaco Abramo e ai dirigenti preposti – continua – affinché vengano poste in essere tutte le misure necessarie per verificare e accertare la condotta scorretta da parte di Soget sulla scia di quanto già successo nei mesi precedenti con una vera e propria ondata di pignoramenti indiscriminati e lesivi dei diritti dei contribuenti.

     

Una situazione del genere, che ha assunto dimensioni preoccupanti, potrebbe infatti generare delle conseguenze negative dal punto di vista economico e finanziario per l’amministrazione. Voglio sottolineare, per l’appunto, che la scadenza del contratto con la società, a cui è stata affidata la riscossione coatta delle somme, era prevista per metà settembre per cui ogni eventuale attività successiva non può che ritenersi illegittima in attesa che il Comune completi l’iter relativo al nuovo bando. Mi auguro, perciò – conclude Triffiletti – che nel più breve tempo possibile si possa rimediare a questa problematica operando in maniera coerente con il progetto di pace fiscale avviato dall’amministrazione, anche con l’adesione alla rottamazione della cartelle, nei confronti dei cittadini”.

© Riproduzione riservata.

Fonte