Catanzaro, Talarico: “Servizio nuoto per diversamente abili sarà esteso”

“Per garantire una più ampia partecipazione a tutte le fasce di diversamente abili, il servizio di avviamento allo sport “Nuoto in piscina” sarà esteso, nel nuovo bando indetto dal Comune, anche agli aventi diritto con reddito superiore ai 10mila euro che ne faranno richiesta”.

Lo rende noto il consigliere comunale di Catanzaro con Abramo, Fabio Talarico. “Dopo aver ricevuto diverse istanze da parte di famiglie che avrebbero voluto usufruire del prezioso servizio – prosegue Talarico – ho subito informato l’assessore alle politiche sociali, Lea Concolino, al fine di valutare l’opportunità di modificare il bando indetto ogni anno dal settore nella parte riferita ai requisiti Isee necessari per poter proporre la domanda. L’assessore, che ringrazio per l’impegno immediato e fattivo, ha avviato un positivo confronto con la parte amministrativa al fine di rimuovere, nella stesura del prossimo avviso pubblico, la soglia finora fissata, non superiore ai 10mila euro. In caso di numero di richieste eccedenti i limiti previsti, sarà ad ogni modo stilata una graduatoria che darà priorità agli utenti con minore reddito. Ho ricevuto, inoltre, la conferma che è stata già impegnata la relativa somma a copertura del servizio che consentirà ad una più ampia platea di accedere al servizio nelle piscine di competenza comunale e provinciale, a Pontepiccolo e a Giovino, affidate in gestione all’Asd Calabria Swim Race.

     

Ringrazio il presidente, gli istruttori e tutto il personale ausiliario in forza all’associazione sportiva per il fondamentale supporto che continueranno ad offrire agli speciali fruitori diversamente abili”

Redazione Calabria 7

Fonte