Catanzaro, risse e mancato soccorso in due locali: licenze revocate

Il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo ha emesso ordinanza con cui revoca la licenza di pubblico spettacolo a due locali situati sulla costa.

Si tratta dell’ Hemingway e del Dalì, che risultano intestati alla stessa persona.

     

Tutto risale alla notte del 17 agosto u.s. quando all’interno del “Dalì Beach Club” alcuni giovani, di cui uno minorenne, rimanevano coinvolti in una rissa ed uno di loro riportava lesioni personali senza ricevere soccorso dal personale del locale.

All’arrivo dei Carabinieri i gestori negavano che vi fosse stata una rissa ma dalle attività investigative è risultato tutt’altro.

Dopo la relazione dei Carabinieri alla Procura della Repubblica, il Questore ha sospeso la licenza per 15 giorni ai sensi dell’art.100 del Testo Unico delle leggi di pubblica sicurezza, provvedimento che è stato emesso in data 3 settembre 2019 e notificato lo stesso giorno dai Carabinieri della Stazione CC Lido.

Il Questore ha ritenuto gli eventi molto gravi e tali da compromettere l’ordine e la sicurezza pubblica specie se si considera che agli atti risulta che i gestori del locale in questione già qualche anno fa, in periodo invernale quando tengono aperto il locale attiguo l’Hemingway, si erano resi protagonisti di altro evento grave perché avevano somministrato alcool a minori che si erano sentiti male.

Anche nella circostanza, secondo le indagini,  non era stato prestato loro soccorso.

 

 

Fonte