Catanzaro, programma per il polmone verde di Siano

Il sindaco Sergio Abramo e il presidente onorario del Parco “Bosco li Comuni”, Michele Traversa, hanno gettato le basi di un programma mirato a tutelare e a valorizzare il polmone verde di Siano non solo come area naturalistica di pregio, ma anche quale punto di riferimento per il turismo sportivo. Il presidente Traversa si è messo, dunque, subito al lavoro in occasione di un primo incontro tenutosi con il gen. Aloisio Mariggiò, commissario di Calabria Verde, l’agenzia regionale con cui il Comune di Catanzaro ha sottoscritto una convenzione per la manutenzione del parco di Siano. Alla riunione erano presenti anche il consigliere comunale Libero Notarangelo, l’ex consigliere comunale Antonio Gigliotti e l’ex presidente della prima circoscrizione Raffaele Rubino.

“Abbiamo condiviso insieme al commissario Mariggiò – ha sottolineato Traversa – l’opportunità di realizzare una serie di interventi volti non solo a garantire l’adeguata tutela del patrimonio verde,  ma anche a mettere a frutto le innumerevoli potenzialità di una superficie che si estende su circa 700 ettari. Tra gli obiettivi preposti c’è quello di completare e migliorare il percorso sentieristico, realizzare uno spazio recintato per daini e cervi, ristrutturare l’angolo giochi per i bambini e sistemare gli impianti idraulici ed elettrici. E’ stata, inoltre, discussa la possibilità di coinvolgere eventuali ditte specializzate nel prelevare il sughero dagli arbusti presenti in gran numero nel parco. Un’attività che consentirebbe di recuperare ingenti risorse finanziarie necessarie per far fronte agli interventi di manutenzione”. Durante l’incontro si è discusso anche del controllo e della custodia del parco: “Alla vigilanza diurna garantita dagli operatori di Calabria Verde – ha aggiunto Traversa – sarà affiancato un sistema di videosorveglianza con le foto-trappole che consentiranno di individuare e sanzionare tutti coloro che conferiscono in modo illecito nell’area verde rifiuti di ogni genere e materiali inerti”.

Il sindaco Abramo, ringraziando il presidente Traversa per l’impegno profuso a titolo gratuito, ha evidenziato che “la strategia condivisa è quella di far congiungere, con un attraversamento pedonale e ciclabile, il tracciato del Bosco Li Comuni con la parte bassa di Giovino. Sarebbe un valore aggiunto per tutti gli appassionati della mountain bike, del trekking e del tempo libero nell’ambito della programmazione avviata per mettere in rete le aree naturalistiche del territorio”.

Fonte