Catanzaro, Potere al Popolo: “Mobilitazione dal basso come riscatto per i calabresi”

“Matteo Salvini sarà nuovamente a Catanzaro per inaugurare la sede regionale della Lega.

Siamo quelli che insieme ad altri soggetti politici lo abbiamo contestato nel maggio scorso a piazza prefettura quando venne da ministro dell’interno e abbiamo partecipato alla contestazione a Soverato quest’estate. Crediamo che sia giusto ribadire il fatto che Salvini è un ospite indesiderato nella nostra regione .le sue idee xenofobe e colme di razzismo sono il contrario dei valori di accoglienza e fratellanza che storicamente come meridionali abbiamo portato avanti.”

     

Comunicato ‘Potere al Popolo’ Catanzaro

“Salvini scenderà ad inaugurare la sede e di fatto ad aprire la campagna elettorale della lega nella nostra regione, invitiamo i nostri corregionali a non abboccare alle false promesse, dietro la propaganda basata su un legalitarismo ipocrita c’è il vero volto della lega fatto di clientele e malaffare. Nonostante Salvini sia un pericolo crediamo che al momento non esistano alternative reali sul piano elettorale centrodestra e centrosinistra sono due facce della stessa medaglia e il movimento 5 stelle ha tradito le speranze dei molti elettori che lo avevano sostenuto e non crediamo che l’unità di queste forze possa essere la soluzione visto che sono anch’esse un problema. Non resta che la mobilitazione dal basso come unico riscatto per i calabresi.”

© Riproduzione riservata.

Fonte