Catanzaro, lavori giunta: approvate variazioni al Piano triennale del fabbisogno

È la modifica del Piano triennale del fabbisogno di personale per il periodo 2019-2021 la pratica principale approvata dalla giunta comunale presieduta dal sindaco Sergio Abramo. Il documento, predisposto dal settore Personale, diretto da Antonino Ferraiolo, è stato relazionato dall’assessore Danilo Russo e fa seguito ai collocamenti a riposo dei dipendenti sulla scorta dell’introduzione del decreto sulla cosiddetta “quota 100”. In base alla proposta varata dall’esecutivo viene stabilita la possibilità, per il Comune, di utilizzare le somme risparmiate attraverso i pensionamenti dell’anno in corso nello stesso 2019. In questo modo verranno incrementate, tramite mobilità o concorsi, diverse figure professionali.

Nel 2019, oltre ai 24 fra amministrativi e contabili, il cui concorso è già stato bandito, si procederà secondo le procedure di legge all’assunzione di 12 dipendenti full time categoria B (amministrativi), due psicologi, tre tecnici categoria D, cinque tecnici categoria C. Sono già state espletate le mobilità volontarie di tre dipendenti categoria D (assistente sociale, amministrativo e contabile) e di uno categoria C, ed è in corso di definizione l’espletamento della procedura di mobilità per cinque assistenti sociali full time categoria D. Altre due importanti delibere approvate sono state redatte dal settore Igiene ambientale diretto da Bruno Gualtieri, e relazionate dall’assessore Domenico Cavallaro: si tratta di due schemi di convenzione, uno con il Conou (Consorzio nazionale per la gestione, raccolta e trattamento degli oli lubrificati usati) per la raccolta differenziata degli oli lubrificati usati, l’altro con il Cdcnpa (Centro coordinamento nazionale pile e accumulatori) per il ritiro di pile e accumulatori esausti, portatili, industriali e per veicoli, nel Centro comunale di raccolta.

     

Su proposta del settore Cultura e turismo, diretto da Antonio Ferraiolo, e sentita la relazione degli assessori Ivan Cardamone e Alessandra Lobello, l’esecutivo ha garantito la compartecipazione, per un importo di 15mila euro, alla sesta edizione del festival “Altrove”, organizzato dall’associazione “Wake up”, che si terrà nella prossima settimana (il clou degli eventi 7 e 8 agosto) al parco della Biodiversità mediterranea con artisti nazionali e internazionali. Concesso il patrocinio gratuito alla realizzazione del report sulla misura del ministero dello Sviluppo economico “Resto al sud”, a cura di “[email protected] Mia”: la pratica è stata preparata dal settore Attività economiche, diretto da Antonino Ferraiolo, e relazionata dall’assessore Alessio Sculco. Via libera anche a una legittimazione e affrancazione di terreno gravato da uso civico sulla base di una delibera elaborata dal settore Patrimonio, diretto da Andrea Adelchi Ottaviano, e della relazione dell’assessore Ivan Cardamone. Approvate, infine, undici delibere predisposte dal settore Avvocatura, diretto da Saverio Molica, e relazionate da Danilo Russo, in qualità di delegato al ramo, relative a giudizi nei confronti di privati.

Redazione Calabria 7

Fonte