Catanzaro, ‘I Quartieri’ contro Polimeni: “Rispetta regolamento Consiglio comunale?”

“C’è un valore che nel “gioco” della democrazia mai dovrebbe andare in subordine: questo è quello del rispetto del valore dell’elettorato attivo”. Inizia così la nota di Alfredo Serrao, dell’associazione ‘I Quartieri” rivolta al presidente del consiglio comunale di Catanzaro, Marco Polimeni.

“Ma, c’è un altro aspetto, che diventa anche un valore, che è quello della trasparenza degli atti amministrativi, soprattutto quando questi legittimano o meno, l’azione di quello che è il massimo organo democratico dell’amministrazione comunale, il Consiglio Comunale.

In data 29.07.2019 avevamo portato all’attenzione del presidente del Consiglio Comunale, Marco Polimeni, la possibilità che alcuni consiglieri comunali avessero di fatto violato la norma del regolamento,( circa la norma che prevede la decadenza dopo TRE assenze consecutive non giustificate ) nonché quanto disposto dal TUEL, e che potessero esserci le condizioni per la dichiarazione di decadenza.

     

Ad oggi, non solo non abbiamo ricevuto riscontro, non fosse altro per un dovere di rispetto come cittadini-elettori, ma non possiamo nemmeno valutare se, il presidente Polimeni, abbia attivato le procedure previste dalle leggi vigenti.

Di certo ci risulta che la questione sulla possibile decadenza dei alcuni consiglieri comunali, le cui assenze vanno in conflitto con le norme regolamentari, sia mai stata iscritta come evidenza all’o.d.g. del Consiglio Comunale.

E’ per questo che oggi, abbiamo nuovamente attivato l’attenzione di S.E. Il Prefetto di Catanzaro, affinché si possa capire se, il presidente Polimeni, opera come massimo rappresentante dell’organo elettivo comunale, nel rispetto del regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale e delle leggi previste ma, soprattutto nel rispetto delle più elementari regole di legalità e di legittimità della sua azione (?)”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Fonte