Catanzaro, ex cinema Orso: “iter definizione vicenda va avanti”

Sono state definite, dagli uffici competenti, le tappe per la definizione della vicenda dell’ex cinema Orso, nel quartiere Lido.

Il Comune, infatti, su input del sindaco Sergio Abramo, vuole dare un’accelerata al lungo e complesso iter burocratico che la legge impone in casi del genere.

Il consigliere comunale Antonio Ursino (Catanzaro da Vivere) ha comunicato, dopo un confronto con il settore Servizi finanziari, che entro la fine del mese la pratica relativa al recupero delle somme arretrate della Tosap (tassa occupazione suolo pubblico), che sono dovute dai proprietari dell’immobile per le annualità comprese fra il 2013 e il 2017, verrà inviata alla Soget, società che gestisce per conto del Comune la riscossione dei tributi.

Qualora la Soget dovesse accertare l’impossibilità di recuperare le somme dovute all’amministrazione, verrà avviata la procedura esecutiva del pignoramento presso terzi.

“Il Comune guidato da Sergio Abramo sta compiendo ogni cosa è di sua competenza per risolvere una volta per tutte un problema annoso che è iniziato oltre quarant’anni fa, nel 1978”, ha affermato il consigliere Ursino.

“Sulla vicenda dell’ex cinema Orso c’è ancora molto da fare – ha aggiunto -, ma proseguendo nel modo corretto, così come stiamo facendo, puntiamo ad accelerare e a ripristinare il decoro urbano e igienico-sanitario, ma soprattutto la sicurezza di un immobile e di un’area che non possono assolutamente restare in quelle condizioni di degrado e abbandono”.

Fonte