Catanzaro, Costanzo: “Abramo fuori da Forza Italia? Dica come stanno le cose”

“Se n’è andato sbattendo la porta oppure è stato espulso ? L’unica cosa certa è che il sindaco-presidente della Provincia Sergio Abramo non fa più parte di Forza Italia. Dovremmo rivolgerci a Chi l’ha visto? Non c’è più la firma di Abramo su nessun documento ufficiale di Forza Italia, a differenza dei sindaci di Cosenza Occhiuto e Vibo Valentia Limardo. Non c’è Abramo nelle foto di Viterbo dove Occhiuto e i suoi colonnelli catanzaresi Tallini e Parente vengono ritratti con il vicepresidente forzista Tajani. Insomma, dov’è finito Abramo ? A nostro sommesso parere, il sindaco avrebbe il dovere di dire alla cittadinanza come stanno le cose”. Lo afferma in una nota Sergio Costanzo, Capogruppo FareperCatanzaro.

“Se Abramo non condivide la scelta di candidare Occhiuto, deve dirlo pubblicamente e denunciare il tradimento dei catanzaresi. In questi giorni, il sindaco-presidente della Provincia ha detto nei corridoi che se il candidato alla Regione non sarà di Catanzaro lui farà fuoco e fiamme. Ora che è stato scaricato dal suo stesso partito ci attendiamo che prenda posizione.

     

Politicamente, dovrebbe dimettersi in segno di protesta, mandando a casa il sistema di potere imperniato su Forza Italia al Comune e alla Provincia. Se non lo farà, la cittadinanza non dimenticherà e lo punirà. Vorrebbe dire che non ha il coraggio di denunciare il tradimento”

 

Fonte