Catanzaro, Consolante: “Idea salva vita per scongiurare tragedie bimbi morti in auto”

“La notizia del bimbo di due anni morto a Catania perché abbandonato in auto dal padre è solo l’ultima di una lunga serie di precedenti che dovrebbero far riflettere sulla necessità immediata di adottare anche dei piccoli accorgimenti in grado di scongiurare possibili tragedie. Con questo intento la Commissione politiche sociali, presieduta da Manuela Costanzo che ringrazio per la sensibilità dimostrata, ha condiviso in maniera unanime la mia proposta, indirizzata alle scuole dell’infanzia della città, di attivare una soluzione che, quasi a costo zero, potrebbe salvare la vita ai più piccoli nell’eventualità di gravi episodi come quelli successi di recente”. Lo afferma il consigliere comunale Enrico Consolante.

“Gli insegnanti di ciascuna classe – continua Consolante – notando l’assenza in aula di un alunno, potrebbero, infatti, inviare un sms ai genitori segnalando l’accaduto. Se l’assenza del bambino fosse dovuta a qualsivoglia dimenticanza da parte del papà o della mamma, un piccolo gesto che costa qualche centesimo di euro potrebbe scongiurare il rischio di tragedie e consentire agli stessi genitori di intervenire nel più breve tempo possibile. Sarebbe questo anche un valido esempio di collaborazione tra scuola e famiglie richiamando al senso di responsabilità tutti coloro che ogni giorno sono a contatto con gli alunni. Un’idea che si può mettere in pratica facilmente e che, nelle more dell’entrata in vigore di dispositivi salva vita che saranno resi obbligatori a bordo auto, spero possa essere discussa e condivisa con i responsabili degli istituti scolastici”.

     

Fonte