Catanzaro, confronto pubblico su futuro Giovino (SERVIZIO TV)

di Danilo Colacino – Lo aveva promesso il sindaco Sergio Abramo in consiglio comunale, qualche settimana fa, che avrebbe parlato del futuro di Giovino direttamente ai cittadini in una grande assemblea pubblica.

E lo ha fatto proprio in queste ore nella sala conferenze di un noto hotel del porto di Lido. Un incontro, come premesso aperto alla gente, in cui ragionare di mare, turismo e ambiente,  nell’ambito di una conferenza stampa moderata dal presidente dell’Ordine dei Giornalisti, Giuseppe Soluri.

Ed ad ascoltarlo sono accorsi in tanti, anche se nella maggior parte dei casi politici ed addetti ai lavori. Nell’elenco dei presenti, infatti, abbiamo annoverato fra gli altri la senatrice Bianca Laura Granato e il deputato Paolo Parentela del Movimento Cinque Stelle, i consiglieri regionali Mimmo Tallini e Claudio Parente, quasi tutti i componenti della Giunta di Palazzo De Nobili, i membri dell’opposizione nella civica assise Nicola Fiorita, Sergio Costanzo, Eugenio Riccio, Fabio Celia e Roberto Guerriero, i presidenti di Confindustria Catanzaro Aldo Ferrara e della Camera di Commercio Daniele Rossi, il segretario provinciale di Confartigianato Raffaele Mostaccioli e i massimi esponenti di vari ordini professionali delle categorie preposte e quindi più interessate agli interventi da compiere nell’immenso polmone verde. Già, un’area estesa il doppio di una realtà territoriale importante quale Soverato al centro di un asperrimo dibattito fra centrodestra, centrosinistra e pentastellati, di Catanzaro, divisi sulla destinazione futura di Giovino.

Fonte